In occasione del Seatec 2018, fiera che si è tenuta dal 5 al 7 aprile a Carrara, Bcool Engineering ha ottenuto un importante riconoscimento:  il Qualitec Technology Award 2018.

Il premio, riservato ai prodotti e ai servizi selezionati e proposti dagli Espositori che meglio esprimono il concetto di innovazione, è stato vinto per l’MMVS160 (Marine Mechanical Ventilation System), unità marina di ventilazione meccanica.

Premiazione Bcool - Qualitec

Premiazione Bcool – Qualitec

Le motivazioni della giuria del Qualitec Award

L’MMVS160 (Marine Mechanical Ventilation System) presentato da BCOOL ha suscitato l’attenzione della giuria del Qualitec 2018, perché integra una serie di elementi di pregio con riguardo a: innovazione, prospettiva di un sensibile risparmio di energia, miglioramento della condizione ambientale di bordo, e semplicità concettuale del contenuto tecnologico, pur restituendo un ottimo vantaggio alla gestione dei sistemi di condizionamento dell’aria e della razionalizzazione dei flussi d’aria negli ambienti abitati di bordo.

MMVS160 di Bcool

 

Caratteristiche tecniche e vantaggi dell’unità marina di ventilazione meccanica BCOOL

La qualità dell’aria all’interno delle imbarcazioni è oggi uno degli aspetti più sentiti dagli armatori ma anche uno degli aspetti più trascurati soprattutto sulle imbarcazioni tra i 40’ e gli 100’.
L’Unità di Trattamento Aria (unità il cui scopo è quello di immettere aria esterna e diluire i contaminanti indoor mantenendo una buona qualità dell’aria interna) non viene quasi mai utilizzata su imbarcazioni di piccola e media taglia a causa del suo impatto sulla potenza e sui consumi dell’impianto HVAC. Il risultato è una pessima qualità dell’aria a bordo con possibile presenza di muffe, odori e batteri soprattutto nelle zone lowerdeck dove il ricambio aria è più difficoltoso.

L’unità marina di ventilazione meccanica controllata di BCOOL risolve la problematica sopra esposta agendo su due aspetti fondamentali:

  1. Inserendo un sanificatore attivo (basato sul principio della ossidazione fotocatalitica – PCO) che abbatte virus, funghi, batteri, muffe e odori e ci consente di ridurre la portata aria di rinnovo necessaria alla diluizione degli odori e riducendo conseguentemente i consumi energetici a questa legati.
  2. Inserendo un recuperatore entalpico di tipo statico di nuova concezione, ad altissima efficienza ed adatto all’ambiente marino in grado di recuperare sia la quota parte sensibile (temperatura) sia la quota parte latente (umidità) con prestazioni tali da rendere inutile la maggiorazione della macchina frigorifera centrale (chiller).

Il risultato è l’ottenimento di una elevata qualità dell’aria a bordo con bassi costi impianto e costi di funzionamento estremamente ridotti.
L’inutilità di maggiorazione del chiller rende possibile inoltre (dove gli spazi delle canalizzazioni lo permettono) il retrofit su imbarcazioni che attualmente non hanno un impianto di trattamento aria.

MMVS160 di Bcool

MMVS160 di Bcool

Per maggiori informazioni su questo prodotto vi invitiamo a contattare lo staff di Bcool Engineering.